Xiaomi Mi 7: ci sarà una tecnologia per il riconoscimento del volto

Xiaomi Mi 7 potrebbe avere una tecnologia apposita per il riconoscimento del volto. A quanto pare la casa di produzione sta lavorando in maniera efficace su questo progetto e, come risulta da alcune indiscrezioni a tal proposito, sarebbe questo il motivo del ritardo del lancio di questo dispositivo mobile.
xiaomi mi 7

Si penserebbe, quindi, ad apportare un apposito sistema di riconoscimento facciale molto simile a quello che Apple ha messo a punto per il suo iPhone X. Il progetto sarebbe il frutto di una collaborazione di Xiaomi con alcune aziende cinesi e potrebbe beneficiare di un hardware specifico per questa funzione.

Da questo punto di vista, quindi, sarebbe un grande vantaggio, perché altre aziende si sono limitate soltanto a degli elementi software. Se veramente queste indiscrezioni risultano vere, il sistema di riconoscimento del volto su Xiaomi Mi 7 sarebbe un altro elemento in più che attirerebbe possibili utenti decisi ad acquistare questo smartphone d’eccezione.

E in effetti, esaminando le caratteristiche tecniche di questo prodotto tecnologico, almeno in riferimento a quanto ne possiamo sapere preventivamente, possiamo dire che lo smartphone risulta davvero appetibile, a partire dal processore Qualcomm Snapdragon 845.

Potremmo trovare uno schermo Full HD+ da 5,65 pollici. Inoltre sarà dotato di una batteria da 4480 mAh, di 8 GB di RAM e 128 GB di storage interno. Secondo molti, il nuovo smartphone avrebbe dovuto essere presentato al Mobile World Congress 2017 di Barcellona. Invece l’azienda ha preferito andare oltre. Se i motivi del ritardo sono giustificabili con l’implementazione di nuove tecnologie, non può che essere un vantaggio per chi lo acquisterà.