mercoledì 20 Ottobre 2021
HomeGuideUsername: significato, definizione e utilizzo

Username: significato, definizione e utilizzo

username password form

Nel mondo complesso e articolato di internet, è importante saper inserire in maniera corretta tutte le informazioni necessarie a definire la propria identità. Uno dei dati normalmente richiesti nel momento in cui ci si iscrive a dei siti online o ad altri servizi è l’username: vediamo dunque di cosa si tratta.  

Che cos’è l’username? 

Il termine username, che può essere tradotto in italiano con nome utente, indica una parola o un insieme di lettere, numeri e simboli che identifica una persona su un programma online, un sito web o un qualsiasi altro servizio che richieda un’autenticazione.

Originariamente veniva usata l’espressione “nickname” per identificare un nome di fantasia che si utilizzava per la registrazione e l’accesso all’interno di forum, siti o blog.

Se dunque ti viene richiesto di creare un username, non dovrai fare altro che scegliere una parola, o un insieme di numeri, lettere, caratteri e simboli a tuo piacimento, e scriverlo nello spazio che ti viene indicato.

Successivamente, ogni volta che vorrai accedere a quel determinato sito, social network o altra piattaforma dovrai dunque inserire l’username scelto in fase di iscrizione.

Ovviamente, è buona abitudine annotarsi l’username scelto in un luogo sicuro, per non rischiare di dimenticarlo (o di perderlo) nel momento in cui occorre. In altre parole, l’username non è altro che una credenziale di accesso in grado di identificare una singola persona per garantire totale privacy e sicurezza.

A cosa serve l’username? 

L’username è uno strumento molto utile nel momento in cui ci si iscrive a qualunque servizio online, o in siti web che al loro interno presentano molti altri utenti. Questo perché esso è sempre univoco e personale, e serve quindi a identificare e autenticare una singola persona, in modo che nessun altro, possa entrare o accedere al servizio al posto suo invadendone la privacy. 

L’username ha dunque come principale scopo quello di garantire la sicurezza delle informazioni personali della persona, per questo, la sua creazione viene generalmente accompagnata anche dalla generazione di una password (parola d’ordine) per aumentare ancora di più il grado di sicurezza, e permettere a ogni persona di salvaguardare tutti i propri dati.

Inoltre, l’utilizzo di un username, molto spesso, permette anche di mantenere l’anonimato senza il bisogno di rivelare il proprio reale nome anagrafico, in ogni caso in cui per vari motivi non lo si voglia fare.  

I consigli per scegliere un buon username 

Prima di tutto, nella scelta del proprio username è utile sapere che molto spesso esistono delle politiche sul formato e sul contenuto della parola da scegliere.

Alcune volte possono infatti essere imposte delle regole, che impediscono di scegliere un username che possa offendere la cultura, la religione o l’etnia di altre persone.

Nonostante la libertà di scelta, bisogna dunque utilizzare il buon senso e l’educazione anche in questo caso. Oltre a questo, non esistono regole ferree da seguire per la scelta di un buon username; tuttavia vi sono alcuni accorgimenti da seguire: bisogna prima di tutto comprendere il contesto in cui questo verrà utilizzato, per capire se crearne uno più formale, magari per un ambito professionale, o se poter giocare con la fantasia. 

La lunghezza dell’username dovrebbe essere compresa tra i 6 e i 14 caratteri (numeri, lettere o simboli), non è consigliato dunque sceglierne uno troppo lungo e articolato, ma nemmeno troppo corti.

Inoltre, bisogna verificare la disponibilità dell’username; se dopo averlo scritto nell’apposito spazio dovessero comparire le scritte “nome utente già in uso”, “username non disponibile”, “username già esistente” o simili, significa che qualcuno sta già utilizzando l’username che hai scelto e sei dunque obbligato a sceglierne un altro.

Esempi di username 

La scelta del nome utente, essendo del tutto soggettiva, presenta davvero molte variabili, ma per una maggiore comprensione del suo significato e del suo utilizzo, vediamo alcuni esempi pratici.

Ipotizzando che una persona si chiami Anna Rossi, l’username potrebbe nascere semplicemente da diverse combinazioni del nome stesso come ad esempio Anna.RossiAnnaRossiRossiAnnaannarossiA.RossiR.AnnaarossiA_RossiRossi_AnnaR_Anna, e così via, dato che le possibili combinazioni sono molto numerose e sono dettate anche dalla fantasia di ognuno di noi.

In alternativa, potrebbe aggiungere eventuali numeri o simboli al proprio nome, magari legati alla propria data di nascita, o qualsiasi altra cifra o simbolo a piacimento; l’username potrebbe dunque essere anna.rossi82rossianna_8282annarossiArossi82anna_rossi_82Anna.Rossi82AnnaRossi198219Rossi_Anna82Anna.82.RossiAnna_82_Rossiannarossi82Rossi82AnnaAnna82Rossi82, e così a seguire.  

Se invece si desidera utilizzare maggiormente la fantasia è possibile scegliere un username ancor più personale, legato ai propri interessi, siano essi la lettura, il cinema, gli animali, particolari hobby ecc.

Alcuni esempi potrebbero essere Delfino_82Matrix82ARARScarabeoJaneAusten82Anna_82_gattogolf4everAnna_Arte82fifaarvideogames82AR_libriAnna.Rossi_libriamantedilibripassionelibripassionegattiAnnamusicaAnna_music82Annaeilibri, e migliaia di altre possibilità tra cui scegliere. 

Se in alternativa non si vuole alcun riferimento al proprio nome o ai propri dati all’interno dell’username è possibile utilizzare nomi di personaggi famosi, personaggi di fumetti o cartoni animati, film, personaggi sportivi, cantanti, attori, oppure utilizzare pienamente la fantasia inventando username originali e creativi.

Alcuni esempi possono essere regina26Paperino17LeodardoDVRaffaello22PaperinikSuperpippoGinevra19FioccodiNeveHeidi37MasterChef22Love_MusicKateWinslet31Sofia_LorenLauraPausini57Gomez_Sel21AnnaMagnani78JLo_22Anne_HShakespeare00Spock64, Dr.Skywalker e molti altri.  

Nome utente o username: qual è la differenza?  

Tra username e nome utente non vi è alcuna differenza, si tratta di due termini, uno italiano e uno inglese, che definiscono la stessa cosa. A seconda del sito o del servizio online a cui ci si vuole iscrivere, è possibile trovare la dicitura username come anche nome utente e, in alcuni casi, questi possono essere anche sostituiti da diciture come ID utenteaccount namenome accountNick Name, Login ID o User ID. Questi sono tutti termini che identificano lo stesso elemento.

Non lasciatevi dunque confondere dai diversi modi di dire, poiché queste possono cambiare a seconda del servizio al quale volete accedere, ma tutte fanno riferimento all’username spiegato in queste righe. Ricordate che un nome utente è un dato importante, soggettivo e personale, che va scelto con cura e accortezza poiché identifica la vostra persona ogni qual volta vogliate accedere ad un servizio web che vi richiede una autenticazione.

[toc]
RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

ARTICOLI PIU LETTI

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI