Il Samsung Galaxy Note 9, secondo gli ultimi indizi che sono presenti in giro per il web, mostrerebbe un posizionamento della doppia fotocamera secondo una direzione orizzontale. Tutti erano convinti che, sulla scia di Samsung Galaxy S9+, la doppia fotocamera adottasse un posizionamento in verticale, ma a quanto pare la scelta dell’azienda produttrice sarebbe completamente differente rispetto alle aspettative.
Samsung Galaxy Note 9

Samsung avrebbe scelto di seguire la stessa disposizione di Note 8. Il Samsung Galaxy Note 9, quindi, dovrebbe avere una doppia fotocamera posta in orizzontale. Ma come mai Samsung avrebbe adottato questa soluzione?

In molti hanno avanzato le interpretazioni più differenti, senza che da parte della stessa azienda produttrice ci fossero delle conferme ufficiali. Eppure adesso, da ciò che dicono le altre fonti anche internazionali, si può capire che il tutto è stato ideato per permettere l’inserimento di una batteria più grande.

Se Samsung avesse deciso di posizionare la dual camera in verticale, avrebbe tolto molto spazio alla batteria. Questa volta, quindi, l’azienda avrebbe deciso di puntare più sull’autonomia.

A quanto pare non si vuole più ricadere negli errori precedenti. Eppure molti hanno sostenuto che per esempio nel Galaxy Note 8 la fotocamera era identica a quella che Samsung ha previsto per il Galaxy Note 9. In quel caso la batteria arrivava soltanto a 3300 mAh, non garantendo una buona autonomia al dispositivo.

È davvero difficile riuscire a capire le intenzioni dell’azienda di produzione. Forse si tratta di un tentativo di voler lanciare un prodotto tecnologico dalle caratteristiche diverse rispetto al passato, per provare anche il riscontro che può avere da parte degli utenti.