Si è molto parlato di Redmi K20 e Redmi K20 Pro. Questi nuovi smartphone rappresentano un oggetto di interesse per molti utenti. In particolare ciò che desta particolare sorpresa riguardo a questi nuovi prodotti tecnologici è costituito dal comparto fotografico di cui sono dotati. Oggi gli utenti dei device sono particolarmente attenti ed esigenti proprio riguardo a questo aspetto della fotografia.

Redmi K20 pop up camera

Ecco perché il produttore ha voluto veramente darsi da fare per dotare Redmi K20 e Redmi K20 Pro di una fotocamera davvero eccezionale. Si tratta, nello specifico, di una fotocamera anteriore a scomparsa. I tecnici hanno lavorato a lungo su questo sensore, perché hanno adottato per esso delle soluzioni tecnologiche fatte in modo che la fotocamera possa durare molto più a lungo rispetto agli altri prodotti tradizionali.

In particolare gli esperti suggeriscono che questa fotocamera è capace di garantire 300.000 cicli di apertura-chiusura. Sono stati gli stessi responsabili dell’azienda produttrice a rendere pubblici alcuni dettagli precisi sul funzionamento tecnologico della fotocamera, assicurandone la durata molto a lungo nel tempo.

Il produttore ha badato molto alla sicurezza e alla durata. Infatti ha dotato la fotocamera a scomparsa di questi due smartphone di misure particolari per proteggerla in caso di cadute o pressioni. È stato studiato un apposito meccanismo che, anche con l’azione del software, fa in modo che la fotocamera si ritragga rapidamente in caso di caduta accidentale, per evitare ogni tipo di danni.

Il tutto tramite un’interazione fra dispositivi a molla, magneti e sensori che rilevano i cambiamenti nel campo magnetico.