Arriverà in esclusiva (almeno per il momento) per Verizon, uno degli operatori più importanti dell’America, un nuovo smartphone Palm, con l’obiettivo di riprendere un marchio che ha fatto la storia della telefonia in mobilità. A presentare il nuovo prodotto è la start up della California che attualmente detiene i diritti per l’uso del marchio, visto che li ha acquistati da poco tempo da TCL.

Palm smartphone

Il nuovo prodotto tecnologico mobile sarà disponibile a partire dal prossimo mese di novembre, ad un costo di 349,99 dollari. Lo smartphone, dalle dimensioni molto contenute, ha proprio il nome semplicemente di Palm.

Ha un piccolo schermo da 3,3 pollici, con una densità di 445 ppi, che risulterebbe superiore ai valori che possiamo riscontrare sugli ultimi Pixel 3 di Google. Sembra proprio che questo telefono abbia tutte le carte in regola per mostrarsi come un prodotto alternativo dalla grande usabilità.

Il prodotto tecnologico si basa, a livello software, su un sistema operativo Android 8.1 Oreo, rilasciato però in una versione alla quale sono state effettuate parecchie modifiche. Il processore montato sul dispositivo è uno Snapdragon 435 e lo smartphone dalle piccole dimensioni mette a disposizione degli utenti 3 GB di memoria RAM e 32 GB di spazio di archiviazione interno.

Ottima l’autonomia della batteria, che è da 800 mAh ed è capace di fornire energia al device per circa 8 ore. È comunque presente una specifica funzionalità chiamata Life Mode, che permette di disattivare le connessioni, consentendo così alla batteria di estendere la propria durata fino ad un’intera giornata.

Insomma, si tratta di un prodotto davvero interessante che potrebbe avere un buon successo.