Nuove indiscrezioni su Huawei Mate 20 Pro. Infatti un brevetto che è stato depositato a febbraio e che ha ottenuto l’approvazione la scorsa settimana rivela alcune caratteristiche interessanti per quanto riguarda il design di questo nuovo smartphone. La tendenza attuale, per quanto riguarda lo stile dei nuovi dispositivi tecnologici, è quella di puntare su cornici molto ridotte, per lasciare ampio spazio al display.
Huawei Mate 20 Pro

Uno dei problemi fondamentali che si incontrano nella realizzazione di device di questo genere è rappresentato dall’attuale tecnologia utilizzata per realizzare il frame degli smartphone.

Per questo, proprio per superare le difficoltà connesse a questa procedura, Huawei da tempo è alla ricerca di una soluzione e ha deciso di provare ad utilizzare delle strisce metalliche che sostituirebbero il tradizionale frame.

Le strisce metalliche sono fissate con la colla. È proprio questo sistema che mantiene in posizione lo schermo e lo rende impermeabile all’acqua e alla polvere. Con questo sistema il frame potrebbe contenere efficacemente lo schermo, permettendo la riduzione delle cornici superiore e inferiore.

Ecco perché molti pensano che questa soluzione venga impiegata proprio per Huawei Mate 20 Pro, di cui molte voci dicono che dovrebbe essere presentato entro la fine dell’anno.

Per Huawei Mate 20 Pro la casa di produzione starebbe pensando ad un display da 6,9 pollici e ad un’unità OLED prodotta da Samsung. Sarà veramente questo smartphone ad avere il nuovo design dettato dalla nuova procedura inventata dagli ingegneri cinesi?

Ancora non lo sappiamo, ma sicuramente Huawei sembra essere un passo avanti nel trovare un’alternativa valida per i suoi prodotti.