Abbiamo visto Huawei Mate 20 Pro in alcuni render ufficiali, che sono i primi che sono stati rilasciati. Nelle ultime settimane si è fatto un gran parlare di questo nuovo smartphone e sono trapelate parecchie indiscrezioni che hanno dato la possibilità agli utenti interessati di vedere alcune caratteristiche del nuovo prodotto tecnologico.

Huawei Mate 20 Pro render

Adesso siamo arrivati a meno di un mese dalla presentazione di Huawei Mate 20 Pro e Roland Quandt ci ha fatto vedere i primi render ufficiali, che confermano per molti versi le indiscrezioni sulle caratteristiche tecniche che erano trapelate nelle ultime settimane.

In particolare nella parte frontale non avremmo il notch, ma la classica tacca all’interno della quale dovrebbe essere collocato il sistema di sblocco tridimensionale basato sul volto dell’utente.

Sul lato posteriore la tripla fotocamera, che avrebbe i sensori disposti su due file e vedrebbe la presenza del flash LED. Per quanto riguarda il sensore di impronte digitali di cui si è a lungo parlato, questo non sarebbe visibile almeno nelle immagini di cui disponiamo attualmente. Quindi molti ancora discutono su questo elemento.

Forse il produttore intende utilizzare soltanto lo sblocco con il volto? In alternativa sussiste l’ipotesi dell’inserimento del lettore di impronte nel display, anche se questa possibilità non sembra confermata dalle immagini, che non mostrano tracce in questo senso.

Huawei Mate 20 Pro dovrebbe arrivare nella colorazione nera, in quella light blue e in una variante particolare che si configurerebbe come un’originale interpretazione della twilight, a metà tra il blu scuro e l’azzurro. Altre informazioni tecniche saranno disponibili a breve.