Guadagna REALMENTE 100 euro al mese con i sondaggi! Iscriviti qui! E' gratuito e affidabile.

Scattare foto in assenza di luminosità esterna è uno degli obiettivi di coloro che non vogliono rinunciare ad uno smartphone con un buon comparto fotografico. Poter contare su una fotocamera dalle ottime prestazioni è sicuramente un’esperienza che molti cercano in un telefono. I dispositivi Google Pixel 3 e gli altri della stessa serie sono sicuramente ottimi da questo punto di vista, ma fino a questo momento non potevano contare su una modalità notturna per le foto.

Google Pixel foto

Presto però gli utenti di Google Pixel (di uno qualsiasi dei device della serie di Google) potranno avere anche questa interessante novità. Si tratta della funzionalità Night Sight, che sta per arrivare gradualmente sui prodotti tecnologici.

Le potenzialità di questa modalità sono davvero tante. L’obiettivo di Google consiste nel fare in modo che gli utenti possano scattare delle foto con dettagli ben definiti anche quando non ci sono condizioni ottimali di illuminazione e anche quando non hanno a disposizione un treppiede o il flash.

Viene in aiuto degli utenti la modalità Night Sight, che permette di misurare il movimento presente nella scena da catturare e quello della mano di chi realizza la foto. Attraverso questa modalità, la fotocamera sarà in grado di catturare per molto tempo la luce, quando la scena non ha troppo movimento, rendendo minimo il disturbo esterno.

Allo stesso modo, se c’è molto disturbo, la funzione Night Sight consentirà di catturare una quantità minore di luce. Naturalmente Google consiglia, per scatti migliori, di ridurre il più possibile il “rumore” causato dal movimento esterno e di non direzionare la fotocamera nei confronti di fonti di luce, per evitare il riflesso.

A poco a poco la modalità Night Sight sarà disponibile per tutti gli utenti dei dispositivi Google Pixel e sarà rilasciata come aggiornamento per le due fotocamere, sia quella anteriore che quella posteriore.