È in fase di prova il nuovo Material Design di Google Maps. Qualche settimana fa si era già parlato della volontà di Google di rifare la grafica dell’applicazione dedicata alle mappe. L’azienda di Mountain View aveva iniziato ad effettuare dei test relativi al nuovo design sulle schede dell’applicazione. Adesso arriva la notizia di un’estensione della fase di test anche all’interfaccia di Google Maps.
Google Maps

Nello specifico alcuni utenti hanno segnalato delle modifiche alla grafica, con l’arrivo del Material Design, in tutte le aree dell’applicazione mobile e non solo nelle sezioni relative a determinati luoghi. Sono diverse le novità introdotte dal nuovo stile grafico di Google Maps.

Innanzitutto è da ricordare il font chiamato Product Sans, che è presente adesso in tutte le sezioni dell’interfaccia dell’applicazione. Poi l’area Cerca nelle vicinanze è stata modificata con la messa a punto di schede dalle dimensioni più grandi. Proprio a partire da questa area si possono visualizzare gli eventi inseriti che si svolgeranno nelle vicinanze. Inoltre si può effettuare una specifica ricerca tenendo conto proprio del luogo di partenza.

Un’altra novità inserita da Google è la possibilità di avere a disposizione una barra di ricerca modificata, che adesso presenta i bordi arrotondati.

Secondo quanto è emerso da chi ha notato gli aggiornamenti, queste modifiche relative al Material Design di Google Maps non dovrebbero essere effettuate attraverso un update dell’applicazione, ma verranno aggiunte direttamente via server.

Per questo motivo chiunque potrà vedere, in una fase di rilascio graduale, le novità all’interno dell’applicazione. Al momento sono solo pochi utenti a visualizzare le novità e per questo sappiamo che abbiamo a che fare con una vera e propria fase di test da parte di Google.