Su Galaxy X molto probabilmente il display sarà pieghevole soltanto per 2/3. Ad indicarcelo sono le molte indiscrezioni che arrivano direttamente dalla Corea. Si tratta di dettagli che vengono rilasciati in maniera ufficiosa, perché l’azienda non ha comunicato nulla di particolare.
Samsung

Tuttavia sono ormai molti gli indizi che riguardano il meccanismo di piegatura di questo smartphone. Per il momento si sa che il meccanismo di piegatura del Galaxy X non è stato ancora del tutto definito.

Se veramente fosse vera la notizia che si riferisce ai soli due terzi di apertura, dovremmo ipotizzare uno smartphone con un terzo in grado di rimanere scoperto per facilitare alcune funzioni a vantaggio degli utenti.

Nella parte del device che rimarrebbe scoperta verrebbero mostrate delle informazioni, come per esempio l’orario, lo stato della batteria, e inoltre gli utenti potranno accedere molto più velocemente alle notifiche.

Si ipotizza anche la possibilità di rispondere ad una chiamata senza dover aprire tutto lo smartphone. In particolare gli indizi si riferiscono ad uno schermo OLED 7 pollici, la cui produzione inizierebbe a breve in Corea del Sud.

Le indiscrezioni rivelano che questo schermo pieghevole di Galaxy X verrebbe prodotto nella quantità di un milione entro la fine dell’anno. A quanto pare, l’intenzione del produttore sarebbe quella di presentare il nuovo smartphone in occasione del Mobile World Congress del 2019.

Per il momento non possiamo fare altro che aspettare, in attesa di qualche dichiarazione ufficiale in grado di chiarirci la situazione riguardo al Galaxy X. Di certo nei prossimi mesi ne sapremo di più.