Le famiglie dei Galaxy S e dei Galaxy Note potrebbero ben presto diventare un’unica cosa. Samsung starebbe studiando un’apposita strategia che va in questo senso, secondo un’indiscrezione riportata da una testata sudcoreana.
Samsung

Teniamo presente che si tratta soltanto di rumors, perché al momento l’azienda non ha anticipato nulla del genere. Tuttavia la fonte che riporta le informazioni sostiene con sicurezza che Galaxy S e Galaxy Note presto potrebbero essere unificati.

Secondo la fonte, Samsung starebbe pensando senza remore ad una soluzione del genere, coinvolgendo anche partner e fornitori nella discussione che riguarda questo argomento.

Alcuni sostengono che le indiscrezioni possano essere ragionevoli, considerando che ormai le differenze cominciano ad essere minime. Fino a qualche mese fa la serie Note si distingueva soprattutto per le dimensioni dello schermo.

Si pensa adesso che, sulla scia di una tendenza all’unificazione, le differenze si dovrebbero sempre più basare su particolari indifferenti. Gli esperti sostengono che tutto ciò sarà visibile ampiamente con il lancio di Galaxy Note 9.

Sulla decisione di unificare le due serie potrebbe incidere anche il fatto che ultimamente per Samsung sembrano calare le vendite a causa di un rallentamento generale del mercato degli smartphone che alcuni analisti hanno registrato.

Inoltre non bisogna dimenticare che Samsung adesso punta tutto sul Galaxy X, introducendo la novità dello smartphone pieghevole. Il ruolo di Galaxy X sarà decisivo: se il dispositivo non avrà l’ampio successo che l’azienda spera, il produttore potrebbe essere ancora più favorevole alla decisione di unificare le due famiglie. Resteremo a vedere quale intenzione avrà la prevalenza.