Una notizia molto curiosa è quella che riguarda il Galaxy P30 e il Galaxy P30 Plus. Le ultime indiscrezioni infatti affermano che Samsung avrebbe deciso di cambiare il nome di questi smartphone, lanciandoli sul mercato con nomi diversi rispetto a quelli che erano stati annunciati fino a questo momento. Il tutto sarebbe stato dovuto ad una decisione dell’ultimo momento, come affermano i vari rumors.

Galaxy P30

Infatti il produttore avrebbe deciso che il Galaxy P30 e il Galaxy P30 Plus dovrebbero far parte della serie Galaxy A. Nel frattempo la serie Galaxy P sarebbe stata messa da parte. Una decisione che certamente è destinata a far discutere, anche perché il produttore coreano ultimamente sta facendo delle scelte a dir poco “rivoluzionarie”.

Per esempio sappiamo che la nota casa di produzione avrebbe registrato un brevetto del tutto nuovo che riguarda la possibilità di creare un comparto fotografico frontale molto particolare.

Si tratterebbe della tecnologia chiamata Samsung Envision, che sarebbe formata da quattro fotocamere. Nello specifico questa soluzione fotografica sarebbe stata progettata per la fotografia a infrarossi e consentirebbe un funzionamento più veloce.

Inoltre Samsung Envision assicurerebbe un riconoscimento facciale molto più preciso. Non sappiamo quando e dove Samsung avrebbe intenzione di applicare questa ultima innovazione, però sappiamo che prima o poi Samsung Envision potrebbe essere utilizzata in uno dei prossimi smartphone che saranno lanciati sul mercato.

Inoltre Samsung avrebbe pensato ad un altro brevetto, che permetterebbe di incorporare componenti elettroniche nelle custodie, forse perché ha in mente di realizzare i primi modelli di device flessibili.