Chi sperava di vedere grossi cambiamenti nel nuovo Galaxy Note 9 forse rimarrà un po’ deluso, almeno per ciò che riguarda la fotocamera del dispositivo mobile. Manca ormai davvero poco alla presentazione ufficiale di questo nuovo device, ma le indiscrezioni si fanno sempre più insistenti.
Galaxy Note 9

Questa volta le nuove voci ci parlano del comparto fotografico del dispositivo di Samsung, che non dovrebbe avere delle novità sensazionali dal punto di vista dell’aggiornamento hardware. Si dice che molto probabilmente il Galaxy Note 9 dovrebbe avere un sistema di fotocamere simile a quello presente sul Galaxy S9 Plus.

Si tratterebbe quindi di due fotocamere da 12 megapixel, con il principale che presenta un obiettivo con apertura variabile. Le novità che saranno messe a punto da Samsung per ciò che concerne la fotocamera del Galaxy Note 9 riguardano in particolare cambiamenti a livello software.

Ci saranno delle modifiche negli algoritmi utilizzati e con molta probabilità il nuovo prodotto tecnologico mobile potrà effettuare delle registrazioni di filmati in super slow motion.

Nell’attesa di saperne di più su questo interessante argomento, non possiamo non notare quello che ci dicono le ultime indiscrezioni anche sul Samsung Galaxy S10. Anche in questo caso, sembra proprio che Samsung abbia deciso di non apportare dei cambiamenti rivoluzionari nella serie, almeno per quanto riguarda il design del device, che dovrebbe essere simile a quello degli smartphone presentati quest’anno.

Dal punto di vista hardware, però, le novità ci saranno e riguarderanno la presenza di un sensore per la lettura delle impronte digitali che sarà incorporato direttamente nello schermo, oltre che una fotocamera frontale con supporto 3D.