Si chiama Android Pie 9.0 il nuovo sistema operativo di Google per i dispositivi Android. Finalmente c’è stata la conferma ufficiale anche riguardo al nome di quel software che tutti ci eravamo abituati a chiamare Android P. Il colosso di Mountain View ha svelato davvero dei dettagli molto interessanti sulla prossima versione di Android, il cui aggiornamento riguarderà prima di tutti i telefoni Pixel.
Android Pie

Proprio gli smartphone Pixel già possono cominciare a scaricare Android Pie. Per gli altri smartphone, invece, l’opportunità arriverà a breve. Ma quali sono tutte le novità che Android Pie offre ai suoi utenti? Innanzitutto Google ha sottolineato il ricorso ad algoritmi di machine learning, che hanno l’obiettivo di migliorare l’esperienza d’uso dello smartphone.

Poi ha messo in evidenza una specifica funzione che riguarda il lancio delle applicazioni, per rendere più performanti le azioni del dispositivo. Android Pie presenta delle azioni specifiche che possono rendere più pratico e funzionale l’utilizzo dello smartphone proprio per ciò che riguarda l’uso delle applicazioni a cui si fa più spesso ricorso.

Il nuovo sistema operativo ha anche una speciale funzione in grado di mostrare varie informazioni che provengono dalle applicazioni installate. Questi dettagli vengono mostrati attraverso la barra di ricerca.

Inoltre Google ha puntato molto anche sul rinnovamento dell’interfaccia grafica e il team di lavoro ha fatto in modo di ottenere una luminosità adattiva, in grado anche di prendere in considerazione le abitudini dell’utente, per regolare la luminosità del display. Non ci resta che aspettare che Google Pie sia disponibile per tutti i tipi di smartphone supportati.