Come usare un joystick con smartphone e tablet Android

In questo articolo ci occuperemo di come usare un joystick per giocare su Android. Sappiamo tutti infatti che i giochi, su Android, sono aumentati esponenzialmente in questi anni ed alcuni hanno una qualità che ha poco da invidiare ai giochi per console; tuttavia, perr giocare a titoli come GTA (tanto per dirne uno) i controller virtuali touchscreen non sono proprio il massimo.

In questo articolo ci occuperemo quindi di joystick Android, spiegandovi come collegarne uno, sia che si tratti di un joystick pensato esplicitamente per Android, sia che si tratti di un controller che, per vari motivi, avete già come quelli della PlayStation o dell’Xbox.

Joystick Android: quali sono e giochi compatibili

Iniziamo spendendo due parole sulla politica di Android riguardo ai controller. O meglio, sulla non politica… Android non ha una politica per i controller (a differenza di iOS o del sistema operativo Play Station) per cui fin quando il controller è compatibile con Android, l’apertura del sistema operativo consente di utilizzare tutti i controller, senza problemi particolari.

C’è da dire però che non tutti funzionano alla perfezione, e qualcuno non viene riconosciuto, oltre che per quanto riguarda ogni singolo controller per Android (quindi escludendo quelli per console) solo alcuni giochi sono pienamente compatibili, perché devono esser stati gli sviluppatori ad adattarli.

Questo significa che se il gioco X è compatibile con i controller marca1 e marca2 per ottimizzazione degli sviluppatori, magari funziona anche con il controller marca3, ma non è detto e potrebbe avere qualche problema.

Per quanto riguarda invece la lista dei giochi compatibili con i vari controller, questa si può leggere direttamente sul dispositivo Android tramite questa applicazione.

giochi android joystick

 

Collegare un controller Android allo smartphone o al cellulare

Se avete acquistato un controller compatibile con Android, quindi pensato proprio per questo sistema operativo, collegarli al dispositivo non è affatto difficile, anzi.

È sufficiente accendere il controller, che sarà wireless perché sfrutterà la connessione Bluetooth, e appunto la connessione si attiverà. A questo punto si prende il dispositivo, si entra nell’app Impostazioni e si attiva la connessione Bluetooth, cercando i dispositivi disponibili.

Insieme agli altri che potreste avere, come cuffie, smartband o simili verrà trovato anche il joystick. Selezionandolo, ci verrà chiesto di svolgere una semplice azione su di esso, come premere i tasti A e B contemporaneamente: facciamolo e il controller sarà collegato (pairing) al cellulare o al tablet, e si potrà così utilizzare.

Con la lista che abbiamo visto prima potrete sapere quali sono i giochi compatibili con il vostro controller.

Controller PS3, PS4, Xbox 360 ed Xbox One su Android

Per quanto riguarda i controller delle console più diffuse, questi si possono collegare ad Android e anche se la compatibilità con i vari giochi non è scontata (ma vedremo dopo come risolvere) si può riuscire a farli funzionare con alcuni giochi.

Unica particolarità: i controller Xbox vanno collegati con il cavo, quelli PS3 sfruttano la connessione Bluetooth. Ma in nessun caso, a differenza del passato, c’è bisogno dei permessi di rooting.

  • Per quanto riguarda i controller di Xbox 360 ed Xbox One, abbiamo bisogno di un cavo MicroUSB-OTG. Si tratta di un piccolo cavetto, costa due euro e si trova su Amazon.it, che consente di collegare il cavo del controller dell’Xbox (ingresso OTG) al foro di ricarica, MicroUSB, del dispositivo Android. La configurazione è a prova di incapace: collegato il cavo, il controller si accenderà. Tutto qui. Il limite è chiaramente che il controller deve essere connessio con il cavo, che potrebbe essere fastidioso, ma quantomeno funziona.

image

  • Per quanto riguarda la PS3, la procedura è simile a quella di Xbox, perché servirà anche in questo caso il cavo MicroUSB-OTG, con la differenza che questo serve solo per la configurazione e il riconoscimento del joystick, poi il funzionamento è via Bluetooth. Una volta collegato il controller al device Android con il cavo, bisogna scaricare questa applicazione dal Play Store e configurare il controller. Terminata la procedura guidata, potremo utilizzarlo.
  • Il joystick PS4 invece è ancora più semplice da configurare, davvero facilissimo. È infatti sufficiente accenderlo e premere il tasto PS, quello al centro, contemporaneamente al tasto Share. Il controller si illuminerà. Si cercano quindi i dispositivi Bluetooth dal device, come abbiamo visto per i controller Android, e si esegue il pairing. Facilissimo. Sembra fatto apposta per funzionare con Android.

Come correggere i difetti dei joystick

Ma, come abbiamo detto prima, non tutti i controller funzionano con tutti i giochi e, anzi, i controller per le console teoricamente non funzionano con nessun gioco perché difficilmente saranno stati adattati non avendo una compatibilità ufficiale con i device Android,

Motivo per cui alcuni sviluppatori, per rendere disponibile la compatibilità, hanno inventato un’app che si chiama Tinycore Keymapper, e che consente di impostare per ogni singolo gioco un tasto ad un’azione. Si scarica dal Play Store, ed è piuttosto semplice da configurare quando già ci si trova all’interno del gioco, nonostante dovremo perderci un po’ di tempo per ogni singolo gioco.

image

Quest’app garantirà però che anche se un controller (sia di console che compatibile con Android) non è compatibile al 100% con il gioco che ci interessa, tale compatibilità gliela daremo noi. E tutti i giochi, teoricamente, potranno funzionare con tutti i controller tramite questo sistema.

2 Comments

  1. Salvatore 4 gennaio 2017
    • Ice77P 23 febbraio 2017

Leave a Reply