Sony lascia l’OmniBalance per il design borderless

sony design

Sony è pronta ad effettuare un cambiamento per quanto riguarda i suoi smartphone. L’obiettivo è ovviamente quello di tenersi al passo con i tempi, dando un’occhiata a tutte le altre funzionalità che offrono i numerosi prodotti tecnologici di questo tipo attualmente in commercio, anche dal punto di vista dell’aspetto esteriore. La novità annunciata da Kenichiro Hibi, direttore amministrativo di Sony India, nel corso di un’intervista al The Indian Express, riguarda proprio il design degli smartphone.

Sony avrebbe deciso definitivamente di abbandonare il design chiamato OmniBalance per adottare sui propri smartphone un aspetto nuovo, quello del design borderless tanto apprezzato negli ultimi tempi. L’azienda produttrice aveva messo a disposizione degli utenti l’OmniBalance non molti anni fa. Era il 2013 e il design faceva la sua comparsa sugli Xperia Z e Z Ultra.

Nel corso del tempo Sony aveva messo in atto anche dei cambiamenti proprio sull’aspetto degli smartphone, ma adesso ha deciso di rivoluzionare completamente l’aspetto dei device. Delle novità importanti, quindi, che fanno ben sperare in termini di innovazione per quanto riguarda il top di gamma che arriverà nei prossimi mesi.

Si pensa, infatti, che il prossimo prodotto di punta di Sony dovrebbe essere presentato nel corso del prossimo mese di febbraio, durante l’evento tanto atteso del Mobile World Congress di Barcellona. Non si hanno altri dettagli attualmente sull’argomento, ma le novità potrebbero essere davvero determinanti.

Il direttore amministrativo ha parlato di un mercato attuale che fa leva in molti casi su prodotti con display con aspect ratio di 18:9 e con una superficie molto ridotta in termini di cornici frontali. Per questo motivo l’azienda sta pensando di abbandonare il design attuale.