Smartphone pieghevole: il primo potrebbe essere di ZTE

smartphone pieghevole

Il suo nome dovrebbe essere ZTE Axon M, almeno così dicono le ultime indiscrezioni diffuse in rete. Il nome in codice è Axon Multy ed è uno smartphone molto particolare che potrebbe aprire la strada verso il futuro di questi prodotti. Chiaramente non c’è ancora nulla di certo, ma proprio l’azienda cinese ZTE potrebbe essere la prima casa produttrice a presentare al pubblico uno smartphone con schermo pieghevole.

La novità è davvero interessante, soprattutto perché potrebbe trattarsi di un progetto innovativo rispetto a quelli dei modelli di smartphone che siamo abituati a vedere quotidianamente. In realtà lo schermo non sarà soltanto uno con la caratteristica di essere flessibile, ma si tratterà di una rivisitazione di questa tecnologia: due schermi affiancati che si aprono e si uniscono.

L’effetto, almeno secondo quanto possiamo vedere dalle immagini diffuse in anteprima, dovrebbe essere davvero spettacolare. Lo smartphone in questione avrebbe un display classico sulla parte anteriore e presenterebbe anche un ulteriore schermo apribile sulla parte posteriore. Aprendo il secondo display, i due schermi si affiancheranno e lo smartphone potrebbe quindi diventare un tablet dalle dimensioni ridotte.

Naturalmente per ottenere un effetto di questo tipo sarebbe necessario un comparto hardware di tutto rispetto. Ma su questo argomento non possiamo fare altro che attendere ulteriori dettagli. Nel frattempo siamo a conoscenza di alcune delle caratteristiche che questo device tecnologico potrebbe avere.

Sicuramente i due schermi sarebbero Full HD e avranno una diagonale nel complesso di 6,8 pollici e una risoluzione di 1.920 x 2.160 pixel. Le possibilità sono veramente infinite, come quella di far muovere due app differenti sui due display. Una soluzione davvero innovativa!