Scheda tecnica Wiko Wim: doppia fotocamera e sensore impronte digitali

Annunciato lo scorso febbraio e lanciato sul mercato lo scorso mese di luglio 2017, Wiko Wim rappresenta uno degli smartphone di fascia media maggiormente apprezzati dagli amanti della tecnologia tra quelli attualmente presenti in commercio.

Nonostante siano davvero molte le aziende che nel corso degli ultimi anni, hanno tentato in tutti i modi di diventare protagoniste del mondo della telefonia mobile, ecco che non tutte in realtà sono riuscite nel loro intento. Tra quelle che ci sono riuscite con successo, merita di essere citata la celebre società francese produttrice di smartphone ovvero Wiko e nello specifico, tra i diversi modelli lanciati da tale marchio francese merita di essere citato Wiko Wim, lo smartphone con cui la Wiko ha deciso di puntare al successo in questo 2017 e che è caratterizzato da una scheda tecnica di una importanza assoluta.

wikio wim fronte

Analizzando più nello specifico le caratteristiche tecniche di Wiko Wim, è possibile affermare che si tratta di uno smartphone DUAL SIM e DUAL STANDBY con sistema operativo Android 7.0 e con supporto alle reti UMTS/GSM e connettività LTE, HSPA, UMTS, EDGE e GPRS.

Parlando nello specifico del display di Wiko Wim questo ha una grandezza pari a 5.5 pollici e una risoluzione di 1080 x 1920 pixel FHD, è inoltre dotato di connettività Bluetooth WiFi, radio FM, vivavoce integrato e lettore MP3 ed inoltre, cosa molto importante, di memoria espandibile.

Chi desidera fare foto con il proprio smartphone, sarà molto felice di sapere che Wiko Wim vanta della presenza di una fantastica fotocamera da 13 megapixel grazie alla quale è possibile effettuare fotografie di una alta qualità. Ad oggi, inoltre, sono veramente moltissimi gli amanti della tecnologia che quando si trovano ad acquistare uno smartphone vanno alla ricerca di una funzione ad oggi considerata da tanti molto importante ovvero quella relativa alle impronte digitali.

wikio wim retro

Il retro del Wikio Wim da cui si vede la doppia fotocamera

In Wiko Wim il lettore per le impronte digitali è posto, per essere più precisi, nella cornice frontale ai piedi del display e stando a quanto emerso da alcune indiscrezioni, sembra proprio che tale sensore sia abbastanza rapido e molto preciso, inserito in un tasto fisico che può essere cliccato con estrema facilità da chiunque e che, o attraverso una pressione oppure tramite un semplice tocco, permettono di poter facilmente tornare alla home.

Wiko Wim è inoltre dotato di una batteria Li-Ion 3200 maH che vi permetterà di ottenere un’autonomia di 360 ore quando lo smartphone si trova in modalità standby, mentre invece in conversazione la batteria vi garantirà un’autonomia di ben 2280 minuti.

Leave a Reply