Come scaricare video Facebook con uno smartphone Android

Il social network al momento più utilizzato è sicuramente Facebook. Si sono iscritti praticamente tutti, e all’incirca gli amici della vita reale sono tutti su Facebook (casomai non è vero il contrario, cioè che tutti gli amici di Facebook sono amici nella vita reale, ma questa è un’altra storia).

Facebook non è un portale di video sharing, ma un social network, quindi (a differenza di YouTube) non nasce per dare agli utenti la possibilità di condividere i propri video. Nonostante questo, però, viste le tante richieste il social ha un video player integrato, che non si appoggia ad altri servizi, così che gli utenti dalle singole applicazioni possono caricare i propri video, e gli amici possono visualizzarli.

E per quanto riguarda il download dei video? Facebook, a differenza di altri servizi come YouTube, non mette a disposizione la possibilità di scaricare, ma nemmeno lo vieta nei suoi termini di servizio; come le immagini si possono scaricare da qualsiasi browser (premendo con il dito a lungo e scegliendo “salva”) per i video le cose sono leggermente più complesse ma non tanto per via di Facebook, quanto a causa delle limitazioni del browser.

Come scaricare video Facebook con Android

Il fatto che il download dei video non sia vietato significa che sul Play Store di Google, per Android, si trovano tranquillamente delle app che consentono di scaricarli, e noi vi spieghiamo come fare.

L’app che, considerando le alternative, abbiamo scelto è questa: si chiama Video Downloader for Facebook, ed è un’applicazione che serve (solo ed esclusivamente) a scaricare i video da Facebook.

Il suo utilizzo è davvero semplicissimo: in pratica, si tratta di una versione ridotta di Facebook che mostra solo i video. Mostra i video nella timeline, i video preferiti degli amici, i video a cui abbiamo messo “mi piace”, di una certa pagina, di un certo gruppo… È il Facebook dei video, insomma.

Solo che i video non possiamo vederli, ma solo scaricarli. Li vediamo come elenco e toccandone uno potremo condividere, mettere “Mi Piace” come su Facebook e, infine, scaricarlo. Scegliamo la cartella di destinazione e il download inizierà; dalle opzioni possiamo scegliere se, quando disponibili, scaricare i video in HD.

image

L’app, però, non è in grado di scaricare sulla SD ma solo sulla memoria del telefono (il che potrebbe essere un problema per alcuni) e non è in grado di riprodurre i video.

Come salvare sulla scheda di memoria

Purtroppo, per chi ha una versione di Android dalla 4.4 in poi, non può salvare sulla scheda di memoria a causa di limitazioni del sistema operativo; per poterlo fare, servono i permessi di rooting, e potete saperne di più sul rooting, se volete effettuarlo, in questa pagina.

Una volta effettuato il rooting potete scaricare questa applicazione (che, in assenza si rooting, non serve a nulla) e seguire le istruzioni, poiché sbloccherà automaticamente il salvataggio su scheda SD. Questo è utile per quei telefoni che hanno memoria interna pari quasi a zero, e che non possono memorizzare i video particolarmente lunghi.

image

Come visualizzare i video

Nelle Impostazioni di Video Downloader potremo scegliere la destinazione preferita per il download, sulla SD se abbiamo attivato l’impostazione, sulla memoria del telefono in caso contrario. Ma visto che l’app non riproduce, come facciamo a vedere i video scaricati?

Ci sono due modi. Il primo è semplice, e consiste nell’utilizzare il gestore file di Android per raggiungere la destinazione, aprire il file e riprodurlo. Più semplice di così è impossibile.

Il secondo metodo, per chi non può navigare tra i propri file, è quello di utilizzare un’app che permette di farlo: noi vi consigliamo ES Gestore File, che permette di navigare tra i file e riprodurne alcuni (tra cui quelli scaricati con il metodo che vi abbiamo indicato). Nel mentre, permette anche di condividere i video sui principali servizi Cloud come Dropbox o Google Drive, se vogliamo risparmiare spazio sulla memoria del nostro telefono.

image

In ogni caso, con ciascuna di queste due strade saremo finalmente in grado di visualizzare senza alcun problema i video che abbiamo appena scaricato.

Leave a Reply