Samsung Pay arriva in Italia: tutti i dettagli

Samsung Pay è arrivato ufficialmente in Italia ed è disponibile per tutti gli utenti che vogliono approfittare di questo servizio di pagamenti mobili. È dedicato in particolare agli smartphone Galaxy e si può utilizzare se siamo clienti di una delle banche che aderiscono all’iniziativa.
samsung pay

Samsung Pay può essere utilizzato anche da chi possiede carte di credito o prepagate emesse da alcuni istituti bancari specifici e che possono essere utilizzate su circuiti compatibili. Il servizio funziona grazie a delle innovazioni tecnologiche che permettono di effettuare pagamenti in ogni parte del mondo.

Bisogna registrarsi al sito di Samsung, scaricare l’applicazione dedicata dal Play Store e si ha a disposizione una guida automatica per aggiungere la carta di credito anche con uno scatto fotografico. Si inseriscono il nome e il codice CVC e Samsung Pay è pronto per essere utilizzato.

Gli smartphone supportati sono il Galaxy Note 8, l’S8 e l’S8 Plus, l’S9 e l’S9 Plus, l’S7 e l’S7 Edge, l’A8 2018, l’A5 2017 e l’A5 2016. Ad essi bisogna aggiungere gli smartwatch Gear S3 e Gear Sport. Le banche che aderiscono al servizio in Italia sono: BNL, Hello Bank, Unicredit, Intesa Sanpaolo, Che Banca, Banca Mediolanum. I circuiti di credito disponibili sono Mastercard, Visa, Nexi e Maestro.

L’obiettivo è quello di realizzare un servizio comodo e pratico per pagare utilizzando semplicemente lo smartphone, in modo da rendere tutto molto più semplice all’insegna della sicurezza. La sicurezza può venire rispettata grazie all’identificazione dell’utente tramite il lettore delle impronte digitali, la scansione dell’iride o l’inserimento di un apposito PIN.