Samsung Galaxy S3: presentazione il 3 Maggio ma come aggiornamento del Galaxy S2

La presentazione del Galaxy S3

Siamo ormai molto vicini alla data di presentazione del nuovo Samsung Galaxy S3 che come avrete saputo avverrà ufficialmente il 3 Maggio. Come per ogni nuovo dispositivo che si appresta a fare il suo esordio nel mercato, man mano che ci si avvicina alla data di rilascio, aumentano progressivamente le voci e indiscrezioni sulle caratteristiche del prodotto. E’ il caso questo della nuova generazione Galaxy della Samsung, per il quale nelle ultime ore sono giunte voci, non molto rassicuranti per tutti gli amanti della casa produttrice.

Galaxy S3 o semplice aggiornamento di S2

Secondo alcuni rumors il prossimo dispositivo potrebbe essere in realtà solamente un aggiornamento dell’attuale Galaxy S2, con l’integrazione di alcuni piccoli miglioramenti dell’attuale versione.

Addirittura si pensa che il prodotto potrebbe non chiamarsi Galaxy S3, proprio a testimonianza del fatto che non si tratta in realtà di un dispositivo di nuova generazione, ma bensì un device che sostanzialmente riprende forme e caratteristiche dell’attuale S2, ma con alcune piccole differenze, un po’ come avvenuto con l’iPhone 4S.

Tecnologia Eye-Tracking

Ovviamente il device in questione implementerebbe comunque cambiamenti tecnici capaci di migliorare l’esperienza dell’utilizzatore con il prodotto, in questo senso si parla densamente della tecnologia di Eye-Tracking. Si tratta di una fotocamera frontale, capace di seguire il movimento oculare degli utilizzatori, dunque capace di comprendere quando gli utenti stanno guardando lo schermo, o quando invece hanno gli occhi indirizzati altrove. Una tecnologia che consentirebbe ad esempio di bloccare automaticamente lo smartphone nel momento in cui si distoglie lo sguardo dal display.

Se questa indiscrezione fosse verificata si potrebbero aprirsi scenari importanti per quel che riguarda le possibili applicazioni di questa tecnologia, anche perchè risulterebbe alquanto sprecata se dovesse venire utilizzata semplicemente come blocca-schermo. Ovviamente tutti noi speriamo che che tecnologia Eye Tracking a parte, si tratti semplicemente di una voce di corridoio, e di poter vedere presto all’opera un Samsung Galaxy S3 rivoluzionario ed innovativo in tutti gli aspetti, e non un aggiornamento dell’attuale S2.

Leave a Reply