Samsung Galaxy S3 equipaggiato con tecnologia 3D?

Varie indiscrezioni si celano dietro il Samsung Galaxy S3, futuro dispositivo dell’azienda coreana. Il nuovo smartphone in questo periodo è oggetto di tante chiacchiere che potrebbero risultare anche veritiere. Secondo una testata giornalistica coreana (ETNews.com), l’ultimo smartphone Samsung sarà presentato ufficialmente al Mobile World Congress (MWC) 2012 che si terrà a Barcellona nel mese di Febbraio. Se tale notizia fosse confermata mancherebbero solamente due mesi al debutto del nuovo Galaxy S3.

Inoltre il sito coreano ha pubblicato anche alcune caratteristiche tecniche che sarebbero presenti nel nuovo smartphone, la più innovativa tra quest’ultime è la presenza di un display con tecnologia 3D. Nel campo della telefonia mobile solamente due aziende hanno integrato tale tecnologia nei loro dispositivi, infatti sia LG che HTC possiedono due modelli di smartphone con display in tre dimensioni, ovvero HTC Evo 3D ed LG Optimus 3D.

Sempre in base alle caratteristiche divulgate da ETNews.com il nuovo smartphone sarà dotato di processore quad core Exynos 4412 prodotto dalla stessa Samsung basato sull’architettura ARM Cortex A9, memoria ram da 2 gb, display da 4.6 pollici Super AMOLED Plus HD con risoluzione di 1280×720 pixel e tecnologia 3D, fotocamera posteriore da 12 megapixel con la possibilità di girare video in FullHD a 1080p e per finire avrà installato come sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

Niente male come specifiche tecniche, eh? Purtroppo per ora sono solamente dei rumors, perciò speriamo che Samsung confermi tali caratteristiche in modo da renderle ufficiali. Per quanto riguarda il display 3D autostereoscopico, con tutta onestà non vedo affatto l’utilità di tale tecnologia su uno smartphone, anche perchè se fosse realmente utile altre aziende avrebbero integrato tale tecnologia nei loro device, infatti come ho accennato più in alto per ora sono usciti solamente due dispositivi dotati di 3D autostereoscopico. Per avere conferme se tali indiscrezioni siano reali o meno non ci resta che attendere il Mobile World Congress.

Leave a Reply