Mate 10: Huawei aumenta la produzione

Huawei ha deciso di aumentare la produzione di Mate 10, per cercare di soddisfare tutte le numerose richieste di acquisto. La società di produzione cinese ha presentato Huawei Mate 10 e Huawei Mate 10 Pro il 20 ottobre scorso. Già i due smartphone sono andati letteralmente a ruba.
huawei mate 10 produzione

Molti clienti si sono rivolti all’acquisto di questi prodotti tecnologici, complice anche il fatto che il prezzo di Huawei Mate 10 sembra essere particolarmente vantaggioso dal punto di vista economico, almeno per quanto riguarda la produzione in Cina.

Adesso l’azienda si trova ad affrontare una mancanza di prodotti, perché la domanda supera di molto l’offerta. D’altronde non poteva essere che così, considerando i prezzi a cui il dispositivo viene venduto. Il modello 4 + 64 GB costa circa 499 euro, mentre la versione 6 + 128 GB è venduta ad un prezzo di circa 576 euro.

È chiaro che i prezzi sono di molto inferiori anche a quelli europei. Nel mercato cinese da questo punto di vista per Huawei le cose stanno andando a gonfie vele. Già dal 17 ottobre scorso sono stati aperti i preordini.

Sono stati ordinati più di 500mila smartphone e la società di produzione non è riuscita a far fronte a questa intensa richiesta. Eppure qualcosa sembrava averla fatta, già nei primi tempi, cercando una soluzione alla questione. Il produttore aveva deciso di aumentare del 10% la produzione.

Il problema, come ha dichiarato anche il vicepresidente della divisione mobile, è rappresentato dal fatto che per la tecnologia utilizzata da Huawei 10 il processo di produzione si rivela più lungo del previsto. Non ci resta che attendere l’arrivo di Huawei Mate 10 anche in Italia a partire dal prossimo 15 novembre.