Le 3 migliori App per escursioni Outdoor, Trekking e Ciclismo

Avevamo già parlato tempo fa delle migliori applicazioni per chi ama andare in bicicletta, per cui riprendiamo volentieri il discorso visto che anche per quest’anno è già tempo di vacanze, di mare, e di escursioni in compagnia.
Le applicazioni che ci consentono di organizzare escursioni outdoor sfruttano la crescente potenza degli odierni device, e grazie all’ausilio del GPS integrato ci possono guidare attraverso percorsi a noi del tutto sconosciuti.

Fra i punti chiave di queste applicazioni dovrebbe spiccare sicuramente il ridotto consumo di batteria, oltre che un discreto uso del GPS, benché rimangano sempre dei limiti fisici dei nostri smartphone. Vediamo insieme gli applicativi che abbiamo scelto per voi.

– Locus Free (Link Playstore)

Locus Pro è un’App gratuita, che ci mette a disposizione diverse opzioni, a fronte di soli 5 MB di dati scaricati. Dopo le prime basilari impostazioni, riferite alle unità metriche ed orientamento dello schermo, l’App ci lancia subito nella schermata iniziale con una bella mappa. Come spesso capita, durante un’escursione potrebbe non essere sempre presente il segnale della rete telefonica, ed è quindi sempre un’ottima soluzione consentire in anticipo il download delle mappe, sulle quali sarà poi possibile navigare semplicemente con l’uso del GPS. Le mappe del territorio italiano hanno una dimensione di circa 900 MB, una dimensione considerevole ma più che giustificata, per le quali sarà necessario qualche minuto di pazienza e, preferibilmente, una rete Wi-Fi.Locus_free_1Se preferiamo invece qualcosa di più leggero e veloce, possiamo utilizzare una mappa online, davvero ben studiata, che non richiederà il download di dati aggiuntivi. Fra gli altri strumenti sono presenti una mappa delle precipitazioni, temperature, vento e pressione, condizioni meteo che prima di recarsi in escursione è sempre utile valutare. Sono presenti ovviamente funzioni più avanzate, come la ricerca nel database, la possibilità di salvare i propri percorsi, registrare i propri spostamenti, e non manca la possibilità di accedere ai sensori del nostro smartphone, come la bussola ad esempio, che ci guiderà nella direzione giusta attraverso i sentieri. Un’applicazione completa e ben fatta, degna di nota.

– ViewRanger GPS & Mappe (Link Playstore)

Uno dei problemi principali in questo genere di applicativi, è sicuramente l’utilizzo di mappe proprietarie. ViewRanger mette a disposizione gratuitamente alcune mappe molto dettagliate, che possiamo scaricare sul nostro dispositivo in poco tempo, vista la dimensione ridotta di soli 50 MB per la sola mappa italiana. Una volta selezionata, la mappa si presenta curata e molto scorrevole, con un ottimo lavoro di alleggerimento da parte del team di sviluppo. Le dimensioni ridotte non devono però ingannare, in quanto le informazioni non mancano anche scendendo nel dettaglio. Fra le varie opzioni possiamo scegliere di registrare il nostro percorso, di seguire un itinerario, o pianificare una serie di tappe da seguire durante la nostra escursione. ViewRanger_1L’interfaccia è molto curata, semplice da interpretare, e veloce, come ci si aspetta da un’App che si deve adattare velocemente alle condizioni del momento. I percorsi possono ovviamente essere salvati, e sincronizzati su un account appositamente creato. Una delle funzioni migliori è la scelta degli itinerari proposti, molto vari e ben strutturati. Nella schermata principale, dopo una velocissima registrazione, è possibile visualizzare in modo veloce il raggio nel quale gli itinerari si articolano, scegliere la distanza massima che si vuole percorrere, le attività che si vogliono praticare e la difficoltà del percorso. I vari tracciati sono facilmente consultabili, riportano varie informazioni, e molti di essi sono liberamente scaricarli in modo gratuito sul nostro dispositivo. L’App perfetta per chi desidera spostarsi poco da casa e vuole sapere in anticipo quali sono i percorsi più adatti disponibili in zona.

– Outdoor Atlas (Link Playstore)

L’ultima App che ci sentiamo di consigliare a tutti gli escursionisti, specie a chi non vuole affrontare percorsi impegnativi, è Outdoor Atlas. L’App è infatti molto semplice, si presenta bene, e con le funzioni base essenziali, senza lasciare troppo spazio ad inutili strumenti. Nella schermata iniziale, dopo aver agganciato il segnale GPS, ci vengono riportate le nostre coordinate attuali, il che può tornare sicuramente utile. La selezione dei punti di interesse, o delle tappe che vogliamo percorrere, è molto semplice ed intuitiva. outdoor_atlas_2Sarà sufficiente selezionare il Track Editor, e tramite l’apposito “mirino” individuare la zona che vogliamo raggiungere. In questo modo l’App ci restituirà velocemente la distanza del percorso, con tanto di coordinate del punto di arrivo. Avviata la modalità interattiva l’App ci guiderà costantemente segnalandoci la nostra posizione in tempo reale, sfruttando il segnale GPS ed anche la rete internet, qualora collegati. La sensibilità è molto buona, ed anche all’interno delle mura domestiche l’orientamento è più che affidabile. Dalla sua parte questo applicativo ha un consumo ridotto di batteria che, vista la semplicità, è più che motivato.

Tre ottimi applicativi per tutti i gusti, dal più semplice e basilare, al più completo e dettagliato. Una volta presa confidenza con questi ottimi strumenti, affrontare un’escursione in compagnia sarà un’avventura piacevole ed adatta a tutti, per tragitti brevi o lunghi, scegliendo con cura eventuali luoghi per soste durante il viaggio, o percorsi già conosciuti da altre persone che a loro volta hanno intrapreso il medesimo tragitto. A questo punto non rimane altro che lanciarsi all’avventura!