Google Pixel: miglioramenti sul calcolo della durata della batteria

Per Google Pixel arrivano dei miglioramenti sul calcolo della durata della batteria. Lo ha annunciato lo stesso colosso di Mountain View sul suo blog di supporto. È sicuramente una novità da apprezzare per l’impegno dimostrato dall’azienda nel voler essere precisa e molto chiara con chi sceglie i dispositivi di Google.
google pixel batteria

La stessa società ha spiegato che fino ad ora le stime delle batterie venivano calcolate in modo molto approssimativo. Sulla base di questi calcoli poi veniva approntato un software che li teneva in considerazione per tutte le sue basi, ma non riusciva a prevedere che cosa sarebbe accaduto con un eventuale aumento dell’utilizzo dello smartphone.

Adesso Google ha introdotto un metodo per esaminare lo smartphone di ogni utente per ottenere dei calcoli personalizzati. È lo smartphone stesso che esamina l’utilizzo della batteria nel corso dei giorni e tenendo conto degli orari, in modo da riuscire a comprendere se ci sono dei picchi di cui tener conto.

Le stime possono essere così più precise e gli utenti non si ritroveranno ad avere a che fare con una batteria al minimo, proprio nei momenti più importanti dell’uso del loro prodotto. Tutti i dati esaminati saranno messi a disposizione degli utenti attraverso degli appositi grafici.

Per accedervi bisogna toccare l’icona della batteria che si trova sulla schermata delle impostazioni. In questo modo si possono vedere riassunti nello schema i periodi di utilizzo e quelli che vengono calcolati come alti e bassi. Così ognuno potrà regolarsi in base alle proprie necessità tipiche della giornata.