Google Maps Offline: Guida per salvare le Mappe offline

Google Maps in modalità offline

Probabilmente tutti voi sarete a conoscenza del fatto che Google Maps, offre modo a tutti i suoi utenti di archiviare l’intera mappatura della città in cui questi risiedono. Molti di voi però non sapranno che è possibile accedere a queste mappe anche in modalità offline, dunque senza dover necessariamente avere attiva una connessione internet, ma solamente attivando il GPS del vostro dispositivo Android.

Guida all’accesso di Google Maps offline

All’interno di questa guida vi mostreremo come fare, per godere di questo servizio.

  • Avviate l’applicazione Google Maps
  • Andate in Menù, selezionate il tasto Impostazione, premete su Labs, infine selezionate su Prememorizza area.
  • Ritornate alla mappa per poi selezionare un punto vicino alla vostra posizione
  • Selezionate Prememorizza area, ed aspettato che il sistema completi il salvataggio della mappa

A questo punto vi mostriamo come avere accesso alle mappe di Google Maps in maniera offline

  • disattiva la connessione dati del vostro dispositivo Android
  • Avviate l’applicazione Google Maps
  • Premete Menù,Impostazione, Impostazione della cache, Aree della mappa prememorizzate nella cache, e selezionate la mappa che desiderate.

In questo modo avrete accesso alla vostra mappa online. Ricordiamo che in questo modo non potrete ricercare la locazione di luoghi particolari, nel momento in cui vengono caricate le mappe precedentemente caricate nella memoria cache, ma è possibile accedere esclusivamente la posizione della mappa fino a 16 km di raggio dalla posizione in cui ci si trova.

  • alfy

    ma dilla tutta per

  • ch3o

    Esiste Gmapcatcher.
    Scarica di un’area sia da bing che da gooogle maps che openstreetmap, sia le mappe che le satellitari

  • Paul

    Si tutto bello ma… un GPS android gratuito e offline esiste?

    • Navit: navigatore android gratuito offline

      Introduzione:
      Navit per Android