Google inizia il rilascio di Ice Cream Sandwich per Nexus S

 

 

Lo scorso 16 dicembre Google ha annunciato che il roll-out degli aggiornamenti per il Nexus S sarebbe iniziato in quella stessa giornata e che il processo avrebbe avuto la durata approssimativa di un mese.

E, come è consuetudine del Gigante di Mountain View, la promessa è stata mantenuta e nella serata dello stesso giorno sono iniziati ad apparire i primi dispositivi con il nuovo e rivoluzionario Ice Cream Sandwich.

Anche in Italia sono molti coloro che sono riusciti ad effettuare l’aggiornamento che, lo ricordiamo avviene tramite OTA (over the air) il che significa che non c’è bisogno di alcun supporto esterno allo smartphone. Quest’ultimo dovrebbe, infatti, essere notificato direttamente dal Nexus S.

Nel caso non siate ancora tra coloro che hanno già ricevuto l’aggiornamento Android non disperate dal momento che, come riportato nella prima frase, questo raggiungerà tutti i dispositivi nell’arco di un mese. Ma se proprio non siete disposti ad aspettare potete forzare l’installazione dell’aggiornamento scaricando questo link, rinominandolo in update.zip (cosa non necessaria ma utile per permettervi di riconoscere il file più facilmente) e, una volta copiato il file nella cartella principale del vostro device, riavviando il telefono in modalità recovery. A questo punto selezionare “apply update from /sdcard” e scegliere “update.zip” e, terminato l’aggiornamento, scegliere “reboot system now”.

In questo modo avrete il vostro ice cream sandwich senza la necessità di dover attendere l’arrivo ufficiale sul vostro dispositivo per il quale, comunque, non dovrebbero mancare moltissimi giorni.

Leave a Reply