Google compra parte della divisione mobile di HTC

google htc

Google ha comprato parte della divisione mobile di HTC. È ormai una notizia ufficiale e si sa anche quanto l’azienda di Mountain View ha dato al produttore taiwanese per l’acquisizione. Si tratterebbe di 1,1 miliardi di dollari. All’inizio ci sono state molte indiscrezioni sull’affare concluso da Google.

Non tutti credevano alla possibilità che si potesse giungere ad un affare del genere, ma Google ha confermato la notizia pubblicando un annuncio sul suo blog ufficiale. L’obiettivo di Google è quello di avere le risorse necessarie per puntare allo sviluppo degli smartphone.

L’azienda ha infatti acquisito in particolare il gruppo di dipendenti che ha collaborato alla realizzazione degli smartphone Pixel. L’accordo concluso con il produttore taiwanese è basato anche sull’opportunità di utilizzare alcune delle tecnologie sviluppate da HTC.

Si vuole puntare sull’innovazione continua e in particolare su due elementi: da un lato gli smartphone HTC e dall’altro la realtà virtuale Vive. Chissà quali sorprese Google ci vorrà riservare sul business degli smartphone soprattutto per quanto riguarda la ricerca e la progettazione.

Già nel 2011 l’attenzione di Google era stata puntata a raggiungere un traguardo importante per quanto riguarda la produzione di dispositivi mobili. Proprio in quell’anno infatti l’azienda di Mountain View ha acquisito Motorola Mobility, sborsando la somma di 12.5 miliardi di dollari.

In totale saranno più di 2000 i dipendenti di HTC che passeranno alla divisione Google. Rick Osterloh, responsabile hardware di Google, ha sottolineato che i dipendenti acquisiti sono persone incredibili con le quali è entusiasmante realizzare progetti come se si trattasse di un’unica squadra.