Galaxy Note 9: non ci sarà il lettore di impronte sotto lo schermo?

Il Galaxy Note 9 potrebbe non avere il lettore di impronte sotto lo schermo. Forse questa sarà una caratteristica che potrà causare qualche delusione agli utenti, ma intanto la notizia sembra molto probabile, almeno considerando i vari rumor che circolano sulla questione. Su internet le voci sono molto insistenti a questo proposito, anche perché la storia è molto lunga e risale indietro nel tempo.

La casa produttrice avrebbe voluto integrare questo sensore fin dal momento in cui ha prodotto Galaxy S8. In questo caso non vi è riuscita, perché sono emersi numerosi problemi. Poi ha tentato di nuovo con Galaxy S9, ma anche in questa situazione non è riuscita a raggiungere il proprio obiettivo.

L’idea sarebbe stata quella di provarci ancora una volta con Note 9. Invece sembra che non sarà affatto così. Nonostante i diversi brevetti che sono stati presentati su questa tecnologia, sembra proprio che il tanto atteso lettore di impronte digitali integrato sotto il display non sarà disponibile nemmeno con il prossimo dispositivo della serie Galaxy Note.

Dovremo quindi aspettare ancora, forse molto a lungo, e questo sicuramente non va a vantaggio di chi aveva fatto affidamento sulle ottime opportunità che voleva offrire Samsung a questo proposito. Tra l’altro l’azienda ha deciso di non ricorrere ad altri produttori, perché la sua intenzione è quella di realizzare questo dettaglio in piena autonomia.

Quello che sappiamo tutt’oggi è che il Samsung Galaxy Note 9 avrà il lettore di impronte sotto il comparto fotografico. Considerando che il prodotto dovrebbe essere lanciato alla fine di quest’anno, ci troveremo ad avere a che fare con un dettaglio dal punto di vista tecnologico non molto innovativo rispetto a ciò che propone la concorrenza.