Galaxy Note 9 avrà il lettore di impronte digitali a schermo

Quello del lettore delle impronte digitali a schermo negli smartphone è un sistema che richiede una tecnologia adeguata e abbastanza avanzata. Per questo ancora la maggior parte delle aziende produttrici non è riuscita ancora ad integrare questa soluzione nella pratica nei device attualmente in vendita.
galaxy note 9 brevetto

Samsung sta provando a portare avanti questo progetto da tanto tempo e, anche se è stata anticipata di recente dal nuovo dispositivo Vivo X20 Plus UD annunciato nel corso del CES 2018 che si è svolto poco tempo fa, sta lavorando per concretizzare la presenza del lettore delle impronte digitali direttamente sullo schermo.

Galaxy Note 9 dovrebbe essere il primo dispositivo tecnologico dell’azienda di produzione ad integrare questa soluzione, con un sensore avanzato dal punto di vista della tecnologia prodotto direttamente da Samsung. Sono stati visti infatti dei brevetti messi a punto dalla società produttrice che mostrano la possibilità del Galaxy Note 9 di utilizzare questo nuovo sensore.

Non abbiamo molte informazioni nello specifico sulla questione, anche perché le informazioni sono comparse su un profilo Weibo, non vengono riportati dei link al progetto e non è presente nemmeno una breve descrizione su quella che potrebbe essere la soluzione definitiva.

Non è possibile di conseguenza specificare come funzionerà in particolare questa nuova tecnologia. Bisognerà attendere quindi ancora un po’ prima di ricevere ulteriori informazioni che possano confermare il funzionamento del nuovo sensore, anche in relazione alla sua presenza sul Galaxy Note 9.

Nell’attesa non possiamo però non notare che le tecnologie a disposizione degli smartphone stanno facendo dei passi in avanti molto interessanti, con un anno appena iniziato che dovrebbe essere quello dei device con uno schermo sempre più ampio e con meno bordi.