Fotocamera test Samsung Galaxy S7 e Huawei P9: qual è la migliore?

In questo articolo andremo ad eseguire un confronto tra due smartphone di fascia alta, Huawei P9 e Samsung Galaxy S7, entrambi usciti molto recentemente.

Si tratta però di un confronto che non prenderà in considerazione gli smartphone in toto, ma solo una loro caratteristica tecnica che è la fotocamera. Entrambe le aziende produttrici, infatti, danno molto peso alla parte fotografica che, sebbene non si avvicini mai a quella delle fotocamere professionali, permette di scattare fotografie di ottimo livello, specialmente dal punto di vista amatoriale.

Entrambi gli smartphone considerati sono di fascia alta, ed entrambe le fotocamere sono di ottimo livello, anche se ad un esame attento noteremo una serie di interessanti divergenze. Vediamole.

Caratteristiche tecniche

Prima di iniziare con il confronto, una rapida carrellata delle differenze tecniche, quelle che troviamo sulla scheda dei due smartphone, giusto per avere un’idea dei dispositivi con cui abbiamo a che fare.

Il Samsung Galaxy S7 ha una sola fotocamera posteriore con sensore da 12 Mpixel, risoluzione massima per le foto di 4290×2800 e apertura focale di 1,7. Il flash ha un solo LED di un solo colore. Per quanto riguarda la parte video, la risoluzione massima è di 4K (2160p), con un massimo di 30 FPS per la registrazione a questa risoluzione. Il Galaxy S7 Edge ha la stessa fotocamera del Galaxy S7.

Huawei P9 ha invece due fotocamere posteriori, con funzioni diverse (una capta le differenze di luminosità, una i colori, lo stesso principio di coni e bastoncelli della nostra retina). Le fotocamere lavorano in contemporanea. Il sensore posteriore più grande è da 12 Mpixel di risoluzione, 4290×2800, mentre l’apertura focale è di 2,2. Il flash è dual LED, quindi ha due flash di colore diverso. Per la parte video, ha una risoluzione Full HD (1080p), con un massimo di registrazione di 30 FPS a questa risoluzione.

Fotocamere a confronto

Confrontiamo quindi le fotocamere dei due smartphone, sia nella parte fotografica che nella registrazione dei video.

Fotografie a confronto

Nelle foto eseguite agli esterni si può notare l’altissima qualità di entrambe le fotocamere, nonostante la fotografia sia stata eseguita da lontano. Diciamo che la profondità, considerando i limiti degli smartphone, certo non manca, ma il Samsung tende a restituire, a parità di risoluzione, contrasti più forti e di conseguenza colori più profondi, ovviamente senza alcuna app di fotoritocco.

Daytime_Landscape_Nb

 

Per questo, dal punto di vista fotografico per gli esterni, possiamo preferire la fotocamera del Galaxy S7 che restituisce scatti più belli al nostro occhio.

Food_Breakfast_Nb

Meno differenza invece per le foto scattate da vicino. In questo caso, probabilmente la fotocamera di Huawei contrasta meglio il piatto, anche se in una situazione di penombra come questa si comporta ancora una volta meglio il Galaxy S7, che lascia entrare più luce nell’obiettivo illuminando meglio i singoli ingredienti.

Food_Coffee_Nb

Per questa tazza di caffè, invece, a nostro avviso non c’è confronto: la luminosità maggiore del Galaxy vince sicuramente sull’imprecisione dei colori che ci restituisce Huawei.

Low_Light_Landscape_Nb

In condizioni di scarsa luminosità, poi, possiamo vedere come nelle foto da lontano vinca ancora il Samsung, restituendo fotografie con colori più definiti, mentre quelli di Huawei appaiono più spenti.

Low_Light_Flash_Nb

In condizioni di scarsa luminosità, ma da vicino, invece, abbiamo una rivincita di Huawei, che con il flash attivato illumina meglio il piatto e restituisce colori più naturali e meno contrastati di quelli Samsung. Probabilmente in questo caso la differenza la fa il Dual LED, che si può adattare, e che Samsung non ha a disposizione.

Nel confronto, però, in generale, si può dire che a parte quest’ultimo punto la versatilità della fotocamera di Samsung Galaxy S7 vince sulla rigidità della fotocamera Huawei, meno performante nonostante il doppio obiettivo di cui è dotato.

Video a confronto

Se la parte fotografica si può valutare grazie alle immagini che si trovano direttamente nell’articolo, per farvi capire la differenza del video dobbiamo vedere un confronto animato: abbiamo scelto questo filmato, eseguito da un blogger americano e che possiamo trovare su YouTube.

All’inizio del video, durante una ripresa di un palazzo con vento piuttosto forte, si può vedere la netta superiorità dello stabilizzatore Samsung rispetto rispetto a quello Huawei, che lascia molto più intravedere i tremolii della mano. Quando invece chi gira inizia a camminare, da questo punto di vista i due smartphone si equiparano.

Mentre il video prosegue, poi, vediamo che anche dal punto di vista dell’autofocus il Samsung è più veloce, e l’illuminazione dei due oggetti migliore nel Samsung S7 rispetto ad Huawei, che restituisce colori più forti ma tinte più scure, con il risultato di fornire una sensazione di “buio” rispetto al Samsung.

Il video che vi abbiamo mostrato continua poi con un confronto fotografico, che noi abbiamo già trattato nella sezione precedente.

Conclusioni

In conclusione possiamo dire che, sia dal punto di vista fotografico, che da quello dei video, il Samsung Galaxy S7 vince su (quasi) tutta la linea rispetto ad Huawei P9. Rende meglio i colori, rende meglio la luminosità, e anche se non ha il doppio flash come Huawei, la miglior qualità delle foto di quest’ultimo in condizioni di scarsa luminosità non può certo superare la miglior qualità del sensore Samsung in tutte le altre occasioni.

Certo, nella scelta di uno smartphone non possiamo prendere in considerazione solamente questo aspetto, ne vanno presi anche altri (perché non è che si compra solo una fotocamera), ma se per voi questo punto è particolarmente importante, la fotocamera migliore in base a queste prove è, indiscutibilmente, quella del Samsung Galaxy S7.

Leave a Reply