Distribuzione Android di Gennaio – compare Ice Cream Sandwich

Ogni mese vengono resi pubblici i dati relativi alla diffusione di android e, assieme ad essi, quelli relativi alla varietà di distribuzioni di cui esso gode.

Per la prima volta in questi grafici appare Ice Cream Sandwich il quale, con le sue tre release attuali inizia a ritagliarsi un piccolo spazio che si auspica nei prossimi mesi possa diventare sempre più grande.

Il primo dato che balza all’occhio, comunque, non è tanto la comparsa del nuovo sistema operativo quanto l’ancora incredibile frammentazione che è presente nel mondo Android la quale ha rappresentato (e sembra rappresenterà ancora per un po’) uno dei punti maggiormente dolenti del sistema operativo made in Google.

Oltre, infatti, alla percentuale di utenti che hanno montata la versione 2.3.x (Gingerbread), risaltano ancora coloro che utilizzano la versione precedente, Froyo, e quella ancora precedente: Eclair.

Tutto ciò è causato dalla scarsa disponibilità dei produttori di mantenere aggiornati i propri dispositivi, facendo, di conseguenza, aumentare la frammentazione fra le release la quale non può che essere uno svantaggio, non solo per gli acquirenti che vedono il proprio terminale diventare obsoleto dopo soli pochi mesi, ma anche per gli sviluppatori di applicazioni che devono adeguare le proprie creazioni a più sistemi operativi.

Questo porta alla comparsa di applicazioni compatibili solo per determinate versioni di Android il che rende determinati programmi disponibili per alcuni ma non per altri.

Si spera che con la comparsa di Ice Cream Sandwich qualcosa possa cambiare ma, vista la scarsa disponibilità di aggiornare a tale versione i telefoni un po’ più datati, probabilmente, la frammentazione perdurerà ancora per molto tempo!