Chuwi Hi8, il tablet da 8 pollici che supporta Android e Windows

Meglio un tablet Android o un tablet Windows? La domanda che attanaglia tantissimi utenti interessati all’acquisto di un dispositivo del genere viene prontamente risolta dal tablet di cui vi parliamo oggi, il tablet Chuwi Hi8.

Dispositivo chiaramente cinese, è un tablet venduto a basso costo che permette però agli utenti di sfruttare, tra le altre, una caratteristica molto particolare ed interessante: quella di poter avere due sistemi operativi sullo stesso tablet, rispettivamente Android e Windows, così da poter sfruttare la stabilità dell’uno e la versatilità dell’altro.

chuwi_h8

Caratteristiche tecniche e multmediali

Il tablet è un dispositivo molto economico con una diagonale di otto pollici, quindi adatto ad essere utilizzato come un piccolo computer nonostante si possa comunque tenere con una mano sola. Purtroppo il design non è troppo ergonomico e, in questa modalità, a volte il dispositivo tende a scivolare, rischiando di cadere, ma comunque nulla di esagerato: basta tenerlo con due mani e il problema si risolve. Anche se qualche millimetro di spessore in meno non avrebbe guastato.

Quando si accende, possiamo scegliere quali dei due sistemi operativi utilizzare. Entrambi girano molto bene, grazie ad un processore abbastanza potente e 2 GB di RAM di supporto che consentono un utilizzo normale, almeno delle applicazioni che riguardano l’archiviazione, la lettura dei documenti e la loro modifica (ad esempio, su Windows, le app Office). Qualche problema con i giochi più pesanti, specialmente su Android, per cui non possiamo indicare il prodotto come un dispositivo adatto per il gioco, anche se per il lavoro non ci sono problemi né di velocità, né di connettività, e questo è un bene. Lo schermo brillante ed i colori discreti, oltre all’alta risoluzione dello schermo, contribuiscono a renderlo adatto per questo tipo di utilizzo.

chuwi_h8_2

La memoria interna è di 32 GB, che non sono pochi per un tablet, ma bisogna considerare che ci sono installati sopra due sistemi operativi diversi con, a loro volta, delle applicazioni preinstallate su entrambe, caratteristiche che lasciano ben poco spazio all’utente; tuttavia la possibilità di espandere lo storage con l’utilizzo di schede di memoria esterne contribuisce non poco a migliorare questo aspetto, anche se la scheda va acquistata a parte.

Scarsa invece è la parte relativa alle fotocamere, che con 2 Mpixel di risoluzione posteriore e solo 0,3 di anteriore fanno sconsigliare decisamente l’utilizzo del dispositivo per la qualità fotografica; ancora una volta il tablet si rivela utile per il lavoro piuttosto che per lo svago.

Lavoro che, tuttavia, non deve essere troppo intenso, perché l’altra nota dolente del dispositivo è la durata della batteria, che è piuttosto scarsa. Il tablet garantisce circa 5 ore di lavoro prima di dover essere ricaricato, e nonostante il periodo sia calcolato con tutte le connessioni attive, la durata non è comunque altissima; se si usa come supporto, magari per consultare alcuni documenti, non ci sono problemi, mentre quando si cerca di usarlo in modo intenso bisogna preventivare di portare con noi il caricabatterie.

Oppure una PowerBank, visto che la batteria da 4000 mAh, poche per un tablet (se si considera che uno smartphone come un Samsung Galaxy S6 ne ha circa 3000), si carica anche completamente con una carica di riserva per cellulari, magari mentre il dispositivo è nella borsa o nello zaino.

Conclusione

In definitiva, quindi, il Chuwi Hi8 è un tablet di tutto rispetto nel momento in cui si valuta in relazione al suo prezzo, uno dei più bassi tra quelli disponibili su GearBest, il negozio tramite il quale viene venduto.

Chiaramente le specifiche non entusiasmanti, specie in certi frangenti, ne limitano molto l’utilizzo specie nelle operazioni più pesanti. I sistemi operativi sono due, il tablet ci offre la possibilità di scegliere il migliore in base all’utilizzo (ad esempio Android per lo svago, Windows per il lavoro) e funziona, senza troppi rallentamenti o chiusure improvvise delle app; a risentirne è però la durata della batteria.

Inoltre la fotocamera è piuttosto scarsa, e i due sistemi operativi non saranno aggiornabili (nonostante la versione di Windows sia la 8.1, l’ultima prima di Windows 10, mentre Android è già piuttosto datato con la sua versione 4.4) in futuro.

Problemi che, tuttavia, scompaiono se andiamo a guardare il costo, per un tablet veramente economico in particolare se rapportato alla qualità che lo contraddistingue.

Se cercate un tablet che vi permetta di lavorare in modo non troppo intenso nel corso della giornata, Chuwi Hi8 fa sicuramente al caso vostro, ma se avete richieste diverse che questo prodotto non riesce ad offrire potete dare un’occhiata anche agli altri tablet che il negozio GearBest mette a disposizione.

Leave a Reply