Chrome: Google potrebbe testare il Lazy Loading

Lo sviluppo di un’app come quella di Chrome per Android è sempre costante. L’azienda di produzione vuole offrire continuamente nuovi cambiamenti per permettere agli utenti di migliorare l’esperienza di utilizzo dell’applicazione. Spesso le modifiche che vengono testate vengono trasformate in cambiamenti reali, che a volte rivoluzionano l’esperienza d’uso da parte degli utenti.
Google Chrome

A volte può capitare però che alcune ipotesi sottoposte a dei test non vedano la luce in via definitiva. Quale sarà il destino della novità al momento sotto i riflettori? Si tratta nello specifico del cosiddetto Lazy Loading, un caricamento parziale delle pagine internet che dovrebbe permettere di visualizzare nel minor tempo possibile una pagina web.

Nello specifico il caricamento avviene per gradi, mostrando a poco a poco la schermata visualizzata nella parte di display visibile. In questo modo verranno visualizzate immediatamente le informazioni della pagina internet e si può risparmiare traffico, evitando di caricare i dettagli che non vengono visti.

Gli sviluppatori del browser di Google, secondo quanto è stato riferito all’interno di una discussione sui Gruppi dell’azienda di Mountain View, avrebbero iniziato una fase di test proprio per questa funzionalità. Si tratta di una fase sperimentale per l’introduzione di questo meccanismo di caricamento sull’applicazione per Android.

Se tutto avrà successo, si potrà poi pensare di estendere questa funzionalità anche sulle altre piattaforme, compresi i computer. Non si tratta in realtà di una novità vera e propria nel settore di internet. Esistono tante soluzioni che spesso i proprietari dei siti integrano nei portali per velocizzare il caricamento delle pagine con il Lazy Loading.

Sono però delle soluzioni implementate esclusivamente nei singoli siti. La novità di Google potrebbe permettere di applicare il Lazy Loading in tutti i siti internet, semplicemente utilizzando il browser Chrome.