Android P supporterà la scansione dell’iride?

Android P potrebbe supportare la scansione dell’iride. Questo è un tipo di riconoscimento facciale già da tempo presente sugli smartphone che si basano sul sistema operativo Android. Però attualmente possiamo dire che la soluzione si è arricchita di tecnologie innovative che la rendono ancora più performante.
scansione iride

Per quanto riguarda in particolare Android P, abbiamo delle informazioni molto specifiche grazie a dei commit nell’AOSP che ci inducono a pensare proprio ad un sistema di identificazione con l’iride utilizzato proprio per lo sblocco del dispositivo. I commit in questione sono stati forniti da alcuni ingegneri di una società che si occupa di sviluppare elementi inseriti nelle rilevazioni biometriche.

Queste informazioni stanno suscitando molta attenzione, perché si ritiene che possano essere abbastanza veritiere. Certo, non possiamo avere l’assoluta sicurezza, ma a quanto pare dietro queste rivelazioni ci sono molti progetti a cui si sta lavorando.

I produttori non hanno nemmeno rilasciato notizie ufficiali su un’implementazione di questo genere, ma ci sono molti indizi che fanno pensare a qualcosa di serio. Quanto veramente possiamo sperare? Dobbiamo aspettare, almeno per il momento.

Sicuramente la scansione dell’iride come strumento di sicurezza implementata in Android P potrebbe rivelarsi una bella sorpresa e sarebbe apprezzata da molti utenti. Google ha veramente intenzioni importanti e cerca sempre di soddisfare le esigenze di quei clienti che ripongono fiducia nei confronti dell’azienda e dei prodotti tecnologici che i produttori sono in grado di fornire loro.

Già il lancio dell’iPhone X con Face ID ha rappresentato un motivo di soddisfazione e adesso la casa produttrice vuole percorrere una strada verso un altro traguardo.